La frutta preferita dai bambini


La frutta più amata dai bambini sotto i 6 anni sono le banane e le arance spremute. Mentre le fragole e le ciliegie “vincono” tra i bambini dai 7 ai 12 anni e le sole spremute d arancia negli adolescenti (13-18 anni). Purtroppo un recente studio, eseguito in tutta Italia su ragazzi di 15 anni, ha dimostrato che solo il 43% dei maschi e il 47% delle femmine assume quotidianamente frutta e verdura, alimenti fondamentali per la cura e il mantenimento della salute.
 
Per questo è importante il compito che hanno i genitori di scovare quali sono i gusti e le preferenze dei figli per riuscire ad incrementare il consumo dei preziosi ingredienti di una dieta sana, come ha spiegato anche Italo Farnetani,  pediatra dell Università Milano-Bicocca, presentando i dato di una ricerca nell ambito della recente Quinta edizione  delle Giornate pediatriche “A. Laurinsich”, organizzata dalla Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale e dalla Clinica Pediatrica dell Università degli Studi di Parma.

"Una corretta alimentazione, iniziata fin dai primi anni di vita", ha sostenuto il Professor Sergio Bernasconi, Direttore della Clinica Pediatrica dell Università degli Studi di Parma, " costituisce la migliore modalità per prevenire le più importanti cause di morbilità e mortalità delle malattie cardiovascolari e di alcuni tumori della popolazione adulta".

 




Molto utili si rivelano i consigli che i pediatri danno per far mangiare frutta e verdura ai bambini. Il gradimento e l accettazione di frutta e verdura nei bambini è legato principalmente a 3 fattori: forma, sicurezza ed ambiente”, spiegano.

 “Frutta e verdura cucinata devono mantenere il più possibile la forma iniziale; i bambini, infatti, vogliono sempre riconoscere ciò che mangiano, non essendo ancora in grado di eseguire operazioni mentali complesse per poter immaginare e individuare verdura o frutta tagliuzzata e mischiata; sono guardinghi e attenti alla “comodità” nel mangiare un cibo e per questo preferiscono tutto ciò che sia facilmente masticabile; infine è di estrema importanza l ambiente in cui i bambini consumano il pasto: quando sono insieme ai genitori, è importante che mangino gli stessi tipi di frutta e verdura, poiché avere lo stesso cibo dei “grandi” è uno stimolo irresistibile”.

Pubblicità