Giffoni, la festa comincia

      L'attesa è finita: domani, 12 luglio, prende il via il Giffoni Experience, la rassegna cinematografica per ragazzi più conosciuta al mondo. Per 11 giorni, fino al 21 luglio, nel Comune campano in provincia di Salerno avrà luogo una grande festa che coinvolgerà complessivamente 150 mila persone con proiezioni, ospiti nazionali e internazionali, anteprime e concerti.

   Accattivante il tema di questa 41ma edizione: "Link", parola inglese che significa connessione, collegamento e che, metaforicamente, evoca il bisogno di costruire ponti, condividere, unire realtà in apparenza lontane le une dalle altre. Grandi protagonisti saranno, come sempre i giovanissimi giurati: 3.300 giovani - 300 in più dell'anno scorso - dai 3 ai 23 anni, provenienti da 51 nazioni (per la prima volta arriveveranno raprresentanti dell'Afghanistan, del Qatar, della Nigeria, della Romania, della Russia e dell'Ucraina) e 150 città italiane. Tra gli animatori dell'evento, il format televisivo Mukko Pallino, che sarà la vetrina ufficiale del festival e che avrà un proprio spazio, il Mukko Pallino Village, un'area ecocompatibile per accogliere gli ospiti (www.mukkopallino.com) e dalla quale si dipanerà il racconto di ciò che accadrà negli undici giorni. Fra i partner della kermesse non poteva mancare Il Giornalino, il grande settimanale interamente dedicato ai ragazzi. Tutte le informazioni pratiche e il programma giorno per giorno è consultabile su www.giffonifilmfestival.it.

   Diamo un'occhiata alla sostanza del festival, i film. Le sezioni competitive saranno articolate in queste sezioni: Elements + 3, per la fascia d'età fra i 3 e i 5 anni; Elements +6 (6-9 anni); Elements +10 (10-12 anni); Generator + 13 (13-15 anni); Generator + 16 (16-17 anni); Generator + 18 (dai 18 anni in su). Le sezioni non competitive sono invece Italia 150 (per celebrare l'anniversario dell'Unità d'Italia), Reload (i migliori film già usciti e riproposti),  Parental Control (destinato ai genitori che frequentano il festival), Short Links (otto cortometraggi) e Rights Links (quattro corti selezionati da Amnesty International). La diversità, la difficoltà di comunicare e l'incomunicabilità, la ricerca dell'amicizia autentica, la violenza, fisica e psicologica fra coetanei sono alcuni dei tempi che verranno toccati dai film in concorso.

   Ad inaugurare l'edizione 2011 del Giffoni ci sarà l'anteprima esclusiva dell'ottavo e uiltimo film della saga di Harry Potter, Harry Potter e i doni della morte - parte 2. Restando nell'ambito delle anteprime, segnaliamo Phines e Ferb - Viaggio nella seconda dimensione, il primo film nato dalla fortunata serie televisiva. Il 14 luglio sarà la volta di Honey 2, che arriverà nelle sale italiane il 5 agosto: è la storia di storia di Maria, una ragazza con un passato difficile alle spalle, che  riuscirà a trasformare dei ragazzi indisciplinati in eccellenti ballerini. E ancora: Prom, della Disney; I pinguini di Mr Popper, interpretato da Jim Carrey; Il signore dello zoo; Almeno tu nell'universo, opera prima del 22enne Andrea Biglione il compito di chiudere, il 20 luglio.

   Tra gli eventi speciali, va segnalata la "Maratona Harry Potter", 18 ore di proiezione per arrivare all'ultimo capitolo della saga tratta dal romanzo della Rowling. Il 15 luglio verrà presentato Un italiano a Hollywood, il documentario di Tonino Pinto su Dino De Laurentiis. Il 16 luglio sarà di scena l'Oriente, con Kung Fu Panda 2. Quindi Box Office 3d: il film dei film, parodia dei successi cinematografici affidata a Ezio Greggio. Il 20 luglio gli spettatori saranno catturati dalla favola de Lo schiaccianoci. A concludere gli eventi speciali, il 21 luglio, verrà presentato Grease, a 33 anni dall'uscita, in una versione ancora inedita in Italia, con karaoke vivace che invita tutti a cantare nei momenti più appassionanti.

   Ricchissimo il palco degli ospiti, da Paolo Bonolis a Valeria Golino, da Edward Norton a Luciana Littizzetto, da Hilary Ann Swank a Barbara De Rossi, dal trio Aldo Giovanni e Giacomo a Matteo Branciamore, da Paola Cortellesi a Vittoria Puccini, da Lino Banfi ad Ascanio Celestini. Se il re è il cinema, teatro e musica faranno volentieri da contorno prelibato. Fra i concerti in programma, ricordiamo quello degli Almanegretta, di Dolcenera, degli Hooverphonic... La rassegna "Il posto delle favole" vedrà l'intervento di compagnie teatrali specializzate nel teatro per ragazzi. 

Pubblicità