Immagine pezzo principale

Fatima, 13 ottobre 1917: il giorno in cui il sole danzò in cielo

Cent'anni fa la Madonna apparve per la sesta e ultima volta ai pastorelli. Il "miracolo" raccontato da credenti e no. Papa Francesco (che il 12 e il 13 maggio si recò pellegrino a Fatima) invita a pregare il Rosario per la pace nel mondo.


Pubblicità

Il racconto meno scontato e proprio per questo più interessante è quello fatto da Avelino de Almeida, il direttore del giornale O Seculo, il più diffuso e autorevole quotidiano liberale (e anticlericale) di Lisbona. In un articolo pubblicato due giorni dopo i fatti, il 15 ottobre 1917, de Almeida scrisse: «​Dalla strada, dove i carri erano tutti raggruppati e dove stavano centinaia di persone che non avevano il coraggio sufficiente per attraversare il terreno reso fangoso dalla pioggia, vedemmo l'immensa folla girarsi verso il sole che apparve al suo zenit, chiaro tra le nuvole. Sembrava un disco d'argento, ed era possibile guardarlo senza problemi. Non bruciava gli occhi, non li accecava. Come se vi fosse stata un'eclissi. Poi si udì un urlo fragoroso, e la gente più vicina cominciò a gridare – Miracolo, miracolo! Meraviglia, meraviglia! - Davanti agli occhi estasiati delle persone, il cui comportamento ci riportava ai tempi della Bibbia e le quali ora contemplavano il cielo limpido, sbalordite e a testa scoperta, il sole tremò, compì degli strani e bruschi movimenti, al di fuori di qualsiasi logica scientifica, – il sole - secondo la tipica espressione dei contadini».

Il 13 ottobre 1917 a Cova da Iria (Conca di Iria), una località vicino alla città portoghese di Fatima, la Madonna si manifestò per la sesta e ultima volta a tre pastori bambini;: Lucia dos Santos (10 anni) e due suoi cugini, i fratelli Francisco e Giacanta Marto (di 9 e 7 anni). Le apparizioni erano cominciate il 13 maggio precedente.  Quel giorno erano accorse fin lì centinaia e centinaia di persone. Molte confermarono. Dissero che mentre pioveva e spesse nubi ricoprivano il cielo, d'un tratto la pioggia cessò e le nuvole si diradarono. Il sole, tornato visibile, ruotò diventando multicolore e ingrandendosi, come per precipitare sulla terra.

L'11 ottobre 2017, al termine della consueta udienza generale del mercoledì, papa Francesco ha ricordato la ricorrenza di oggi. «Venerdì 13 ottobre», ha detto Jorge Mario Bergoglio, «si chiude il centenario delle ultime apparizioni mariane a Fatima. Con lo sguardo rivolto alla Madre del Signore e Regina delle Missioni, invito tutti, specialmente in questo mese di ottobre, a pregare il Santo Rosario per l’ intenzione della pace nel mondo. Possa la preghiera smuovere gli animi più riottosi affinché “bandiscano dal loro cuore, dalle loro parole e dai loro gesti la violenza, e costruiscano comunità nonviolente, che si prendono cura della casa comune. Niente è impossibile se ci rivolgiamo a Dio nella preghiera. Tutti possono essere artigiani di pace” (Messaggio della la Giornata Mondiale della Pace, 1 gennaio 2017)».

Immagine articolo
Una pagina della rivista Ilustração Portuguesa del 29 ottobre 1917 in cui si pubblicano foto che mostrano la folla mentre osserva il 'miracolo del sole'.
Loading

Pubblicità