Immagine pezzo principale

Da grande farò il Presidente, per tenere Roma pulita

Una bambina di 8 anni scrive a Mattarella, e il capo dello Stato risponde


Pubblicità

Spesso i sogni delle bambine vanno verso le luci dello spettacolo, la moda, la musica, la danza. Ma c’ è anche chi come Emma, bimba romana di 8 anni, aspira a diventare presidente della Repubblica. Lo spirito intraprendente non le manca, tanto da spingerla a scrivere direttamente a Sergio Mattarella per confidarle il suo sogno: « Da grande vorrei fare il presidente della Repubblica, perché vorrei che Roma fosse pulita come Valencia». Abituata a viaggiare con la madre si è accorta della differenza tra la capitale e altre città europee : «Valencia è molto pulita, a terra ci sono solo i semi e le foglie. Roma invece è sporca, inquinata e per terra ci sono impronte di piedi e sigarette. «Tu potresti essere mio nonno, credo che mi capiresti se ti chiedo se un giorno posso venire al Quirinale». ».
La risposta di Mattarella non si è fatta attendere: «Cara Emma, ho ricevuto la tua lettera e ti ringrazio molto. Grazie per il bel pensiero che mi hai inviato e per l’ auspicio che Roma, come tutte le città, sia sempre bella e pulita. Ti invio un augurio affettuoso per il tuo futuro».
E chissà che prossimamente non la inviti al Quirinale per conoscerla di persona.

Immagine articolo
Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo