Come ottenere il bonus del gas

Ultimi giorni per ottenere il “bonus gas” per l anno 2009. Il 30 aprile, infatti, scade il termine per presentare la richiesta degli sconti sulla bolletta con effetto retroattivo dal 1  gennaio 2009. Le domande presentate dopo questa data daranno diritto al beneficio solo per i 12 mesi successivi alla richiesta. Il Decreto anticrisi (D.l. 185/2008) ha previsto, a partire dal 1  gennaio 2009, un contributo alla spesa sostenuta per la fornitura di gas naturale a favore delle famiglie a basso reddito e numerose, ammesse a usufruire del “bonus elettrico”. Il beneficio può essere richiesto dagli utenti che utilizzano per uso domestico il gas naturale distribuito a rete (non vale per il gas in bombola o per il Gpl) sia con un contratto di fornitura a loro direttamente intestato sia con contratti stipulati con unità condominiali.

Per aver diritto al bonus i richiedenti devono risultare in possesso di un reddito, calcolato secondo i parametri Isee, non superiore a: A 7.500 euro per la generalità dei casi; A 20.000 euro per le famiglie con almeno quattro figli a carico.  L agevolazione è applicata in relazione alla tipologia di utilizzo del gas: solo per acqua calda e cottura dei cibi, solo per riscaldamento, oppure per entrambi gli utilizzi.  Il valore del beneficio, che può sommarsi al “bonus elettrico”, è differenziato a seconda della zona climatica in cui si trova l abitazione e del numero dei componenti il nucleo familiare.

Per il 2009, il bonus può variare da un minimo di 25 euro fino a un massimo di 160 per le famiglie fino a 4 componenti; mentre per le famiglie con più di 4 componenti il bonus potrà andare da un minimo di 40 euro fino a un massimo di 230. La richiesta del bonus deve essere inoltrata presso il Comune di residenza o anche tramite un Caf. La somma spettante per il 2009 verrà posta in pagamento in unica soluzione mediante bonifico; per il 2010, il titolare di un contratto diretto di fornitura troverà una deduzione nella bolletta, mentre chi utilizza un impianto di riscaldamento condominiale riceverà il bonus tramite un bonifico da riscuotere presso gli uffici postali.

Pubblicità