Immagine pezzo principale

Che fanno i vostri animali mentre sono soli in casa? Scopritelo qui

Pets sabato sera su Italia 1. Tutto quello che avreste voluto sapere e non avete mai osato chiedere a proposito dei vostri animali domestici a casa da soli. Un'ora e mezza di divertimento puro, che abbiate o meno coinquilini a quattro zampe, piume, squame o altro


Pubblicità

Un’ ora e mezza di divertimento puro, a meno che non abbiate animali domestici. Perché in quel caso vi divertirete moltissimo, forse persino più di chi non ha animali, ma - ahivoi - a differenza dei liberi, dei pet-free che se la ridono tranquillissimi, voi detentori di animali domestici uscirete dal cinema con un tarlo che non vi abbandonerà facilmente: che fa il mio coinquilino a quattro zampe, piume, squame o altro, mentre io non ci sono?

Che fa quando smette di aspettarmi anelante dietro la porta e prima di tornarvi qualche minuto prima del mio rientro, fingendo con una faccia di bronzo senza eguali di avermi aspettato tutto il giorno? Che fa davvero che io non so? Ecco appunto vedetevi Pets, vita da animali da Chris Renaud e YArrow Cheney, prodotto da Illumination Entertainment e Universal pictures, e lo scoprirete. E non è detto che sia una scoperta rassicurante.

Immersi in una luminossisima e verosimile Manhattan in computer graphica Max, Gidget, Duke, Chloe e gli altri, vivono da mattina a sera soli in appartamenti verosimilmente costosissimi, nei quali si arrangiano per sfangare la giornata, non senza concedersi qualche lusso casalingo a spese dell’ arredo e del frigo dei padroni ignari (a proposito non perdetevi l’ animazione felina della gatta Chloe).

Finché non accade una disavventura al parco e a quel punto si apre un mondo. L’ altro mondo quello degli animali più o meno domestici di cui qualcuno s’ è per un poco incapricciato per poi mollarli al loro destino, randagi rabbiosi in collera con l’ umanità traditrice, tra cui c’ è di tutto: dall’ anaconda al coniglietto bianco da cilindro scaricato dal prestigiatore di turno: un ossimoro vivente, bianchissimo, morbidissimo, tenerissimo di fattezze quanto acido, aggressivo, scavezzacollo, capobanda fuori di testa di carattere.

Si ride soprattutto, ci si svaga, il messaggio se c’ è è tra le righe e suggerisce a chi l’ ha dimenticato che amare gli animali significa soprattutto rispettarli, senza pretendere di trasformarli a propria immagine e somiglianza.

Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo