Al via oggi l'XI Convegno nazionale sul lutto

 Perdere una persona cara rappresenta una delle esperienze più dolorose della vita così come l'elaborazione di un lutto è un processo lungo e articolato. La società in cui viviamo impone però un rapido ritorno alla "normalità", costringendo le persone a vivere in solitudine il proprio dolore . Sarà questo il focus del dell'XI Convegno nazionale di Auto-Mutuo Aiuto per l'elaborazione del lutto, che prenderà avvio questo pomeriggio e durerà fino all'intera mattinata di domenica 13 a Reggio Emilia per  creare un'occasione di approfondimento sui fattori che facilitano il superamento di un lutto.

Con 230 gruppi in tutta Italia questo tipo di supporto umano e psicologico a chi è stato colpito da un lutto rappresenta una delle espressioni del volontariato più in crescita in Italia, dove, insieme al cuore, occorre professionalità e serietà nell'affrontare temi scomodi, di cui, in generale, si parla poco.

Tra i relatori ci sarà il dottor Mario Melazzini, presidente dell'AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica).

Per maggiori informazioni consultare il sito www.avdreggioemilia.it

Pubblicità